Io sto con gli animali di Andrea Avagnina

I botti di capodanno

Anche quest’anno l’inizio del nuovo anno è stato festeggiato da qualcuno (per fortuna pochi, almeno nelle vicinanze di casa mia) con l’utilizzo dei “botti”, alcuni pìù discreti (per quanto possa essere discreta un’esplosione nel cuore della notte) ma altri decisamente “professionali”, dei veri ordigni esplosivi per i quali, occorre ricordarlo, è richiesto il porto d’armi da parte di chi li maneggia.
Quanto possano essere pericolosi per le persone è noto a tutti, quanto possano disturbare malati od anziani svegliati di soprassalto nel cuore della notte dovrebbe essere facilmente intuibile da chiunque, mentre forse meno noto, anche se ormai di dominio pubblico grazie a spot ed articoli sugli organi di stampa, sono gli effetti di queste esplosioni sui nostri amici animali, sia domestici che selvatici.
Se per i primi possiamo ancora limitare i danni, quando possibile, chiudendoli in casa e cercando di distrarli e di rassicurarli, per quanto riguarda i selvatici le conseguenze sono terribili.
I tantissimi uccelli che abitano nei centri abitati, spaventati dalle esplosioni perdono l’orientamento e durante la fuga possono urtare vetrate, edifici e linee elettriche riportando danni gravissimi, molto spesso mortali: chi non ha visto le immagini delle centinaia di uccelli morti sulle strade di Roma a causa dei botti di capodanno, in barba all’ordinanza del Sindaco?
Ancora più gravi, se possibile, i danni causati agli abitanti dei nostri boschi e parchi: pensate ad un ungulato che, spaventato dai petardi, scappa via attraversando le strade (comunque mai deserte neppure con il lockdown) mettendo a repentaglio la sua vita e quella di chi sta transitando in auto.
Festeggiare causando sofferenza ad altri esseri viventi non è il modo migliore per iniziare il nuovo anno.
La prossima volta, se proprio ci piacciono i botti, stappiamo una bottiglia di bollicine dei nostri bravissimi produttori vinicoli: aiuteremo la nostra economia senza nuocere a nessuno!
Buon anno!

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.