Saluzzo: Controlli a tappeto dei militari per l’uso della mascherina e il rispetto delle regole

Prevenzione: Carabinieri in prima linea

Vie vuote, senza un’anima viva, percorse solo da qualche sporadico passante che cammina di fretta o da qualche padrone in giro per la veloce passeggiata serale con il cane. 
È questo il centro di Saluzzo in zona rossa, all’indomani dell’inasprimento delle misure anti contagio che prevedono divieto di spostamento su tutto il territorio comunale se non per comprovate necessità da documentare attraverso l’autocertificazione. A vigilare sull’osservanza delle regole ci sono i Carabinieri di Saluzzo, che in questi giorni hanno intensificato i controlli su tutto il territorio comunale. 
Un lavoro molto importante e capillare per proteggere la popolazione nella speranza di tornare presto alla vita di tutti i giorni e di lasciare alle spalle la pandemia. I controlli messi in atto dai militari si sono concentrati anche e soprattutto sui giovani, in taluni casi meno ligi all’osservanza delle regole. 
Sotto la lente di ingrandimento i luoghi di aggregazione, che con bar e ristoranti chiusi si sono spostati in altre zone, banalmente anche davanti agli spazi di corso Italia e piazza Cavour occupati dai distributori automatici di bibite e caffè. 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.