Prazzo: Mariagrazia Cesano, camionista ed allevatrice

La signora del latte


«Mi sono sempre piaciuti i trattori e i camion, - racconta Mariagrazia Cesano, classe 1962, di San Michele Prazzo – La passione per questi ultimi l’ho ereditata da mio papà Ettore, anche lui camionista. Nel 1957 nella vicina valle Stura era entrato in funzione il Caseificio Cooperativo di Demonte e quando ho preso la patente cercavano giovani autisti per la raccolta latte nelle vallate. All'inizio raccoglievo il latte ancora nei bidoni, borgata per borgata, andavo a Canosio, Acceglio, San Michele, Celle di Macra ecc, avevo l'aspiratrice e il camion refrigerato. Alle 6 del mattino dovevo aver finito il giro e trovarmi in fondovalle dove un altro camion prelevava il latte dal mio e lo portava al caseificio».
In estate, al rientro, Mariagrazia doveva occuparsi della fienagione per l'azienda agricola che ha sempre mantenuto, parallelamente al lavoro di camionista, con il supporto del al marito Corrado Cesano, classe 1955, che accudiva il bestiame nella stalla, iniziando a mungere anche in piena notte, prima di recarsi a Saluzzo dove faceva il portalettere. L’esperienza di Mariagrazia Cesano è un esempio di pluriattività alpina che rappresenta una buona forma di sostentamento economico per chi sceglie di vivere nelle aree montane.

Nella foto Mariagrazia Cesano alla guida del trattore

L’intervista completa sul Corriere di Saluzzo di giovedì 29 aprile 2021.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.