4 chiacchiere dal barbiere di Danilo Girello

Niente è paragonabile ad un semplice piacere di un giro in bicicletta (John Fitzgerald Kennedy)

Domenica 30 maggio con la prova a cronometro individuale Senago-Milano calerà il sipario sulla 104°edizione del giro d’ Italia di ciclismo partito tre settimane fa da Torino. 
La corsa rosa con il serpentone dei corridori e la sua festosa carovana è tornata a gareggiare nel suo mese abituale dopo che nell’edizione 2020 si era dovuto gareggiare in via eccezionale a ottobre transitando anche nel nostro territorio in occasione della tappa Alba-Sestriere.
Questo grande evento sportivo amato da tutti, mi permette di commentare con voi la notizia riportata dal ministero dei trasporti che ha reso noto che per il secondo anno consecutivo la vendita di biciclette ha superato quella delle automobili.
Sono stati più di due milioni i cicli acquistati dagli italiani che hanno preso d’assalto i negozi specializzati o tirato fuori da cantine e garage ogni sorta di trabiccolo, certificando a chi non se ne fosse accorto un vero e proprio innamoramento verso le due ruote a pedali!
Le città da prendere ad esempio con maggiore cultura ciclistica sono tutte in Emilia-Romagna con Ferrara al 1° posto per chilometri di piste ciclabili, ma molto presto anche il nostro territorio potrà vantare un gioiello per la pratica del cicloturismo con un percorso ad anello che porterà a raggiungere il nostro capoluogo di regione  sfruttando percorsi già esistenti o utilizzando le ex ferrovie.
Che bello questo desiderio di libertà e benessere pedalando in tutta sicurezza!

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.