Melle: Sabato 18 settembre

Una giornata con i "Custodi del Suolo"

Si tiene a Melle, sabato 18 settembre, la terza giornata pubblica del Progetto Custodi del Suolo dal titolo “Mettere Radici” ovvero considerare la Terra Madre generatrice di ogni risorsa alimentare.
Il programma della giornata prevede il ritrovo a Melle presso la Piazza del Municipio alle 8.30.
La giornata si apre con la presentazione delle Aziende Agricole Custodi del Suolo “Cresco” e “Humus” e l’approfondimento sulla svolta contadina.
Alle 10.00 in Borgata Re sarà la volta della conoscenza con tecniche ed attrezzature professionali per un'agricoltura sostenibile e delle prove in campo con Nicola Savio di Officine Walden.
Alle 11 è prevista una passeggiata culturale alla scoperta della memoria delle borgate Bodreri, Cornaglia, Berti Opaco, Fini Prato, narrata da Fredolino Ballatore della Proloco di Melle.
Alle 13 presso il Castagno Monumentale sarà consumato il pranzo al sacco a cura dei dei partecipanti.
Alle 14.30 Cecco Dematteis illustrerà la genesi della Valle Varaita: le sue origini geologiche, le colture tradizionali e le principali trasformazioni paesaggistiche.
Seguirà l’intervento della Dottoressa Benedetta Aimone, esperta del metodo grounding (radicamento), la quale accompagnerà i presenti alla riconnessione con la natura proponendo un’esperienza sensoriale con le nostre radici naturali.
La giornata si concluderà con il canto del castagno monumentale nel quale, l’utilizzo di una particolare tecnologia, convertirà le frequenze vibrazionali dell’albero in suoni percettibili all’orecchio umano. 
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.