Saluzzo: Caccia al tesoro per un tampone in vista della scadenza di venerdì

L’assalto alle farmacie

In vista del 15 ottobre, la data prefissata per l’estensione dell’obbligo di green pass a tutte le categorie di lavoratori, le farmacie registrano un aumento esponenziale delle richieste di tamponi rapidi naso-faringei, alternativa al vaccino per ottenere la certificazione verde. È iniziato il conto alla rovescia per i lavoratori non vaccinati che dovranno ricorrere ad un test antigienico ogni 48 ore, in attesa che venga accolta dal Governo centrale la proposta delle Regioni di estenderne la validità a 72 ore.
«Abbiamo prenotazioni fino a fine anno» afferma Laura Mancardo della farmacia San Martino.

La notizia completa in edicola sul Corriere di Saluzzo.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.