Saluzzo: Scambio culturale con i francesi di Grenoble

Una scuola oltre frontiera

Con il progetto Trans’Alp il Denina Pellico Rivoira va oltre frontiera. L’iniziativa si declina con uno scambio transfrontaliero tra l’Italia e la Francia con obiettivi linguistici e culturali. 
È organizzata dall’Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte in collaborazione con le Academies della regione Paca, di Grenoble e di Amiens: coinvolge da 8 anni centinaia di studenti che dalla Francia passano in Italia. 
Il Denina ha partecipato all’iniziativa fin dall’inizio. Gli studenti accolgono nella propria famiglia il corrispondente che dovrà essere parte attiva delle attività scolastiche e extrascolastiche per 4 settimane. 
Generalmente lo scambio è programmato nel periodo fra settembre e novembre, ma, a causa della pandemia, le date sono state prorogate ai mesi di gennaio-marzo 2022. 
Quest’anno la corrispondente francese, Fabre Manon, arriva dalla regione Paca, dalla zona di Tolone in particolare, dove frequenta la classe è “1G05” (première générale 5) al lycée du Val d’Argens. Resterà in Italia quattro settimane a seguito delle quali toccherà a Debora Fenoglio, della classe 3ª C Rim, andare in Francia. 
«Il progetto Trans’Alp è un’esperienza unica nella vita – dice Debora Fenoglio –, perché offre la possibilità di conoscere nuove persone e iniziare nuove amicizie. Sarà un vantaggio per la conoscenza della lingua, della cultura, del territorio e delle abitudini di un altro stato». 

La notizia completa in edicola sul Corriere di Saluzzo.