Sanfront: 58 ettari di bosco e sottobosco andato in fumo

Dopo l'incendio la conta dei danni

Le immagini, spesso, valgono più di tante parole e quelle scattate dagli amministratori comunali e dai volontari impegnati nelle operazioni di spegnimento del violento incendio scatenatosi nella zona di Comba Albetta la scorsa settimana, sono lì a dimostrarlo.
«Ecco i risultati. Ingenti danni al sottobosco e al bosco stesso. Un intero versante devastato dalle fiamme, un patrimonio naturale annientato per un periodo indefinito. Non ci sono parole» è il commento del vice sindaco Francesco Lombardo.
E poi vale la pena sentire il racconto di chi ha guidato i volontari in quelle difficili operazioni. Poche chiacchiere e tanti fatti.

Articolo completo sul Corriere in edicola