Saluzzo: Progetto dell’istituto Denina

Progettisti di ponti fatti di spaghetti

Progettare un ponte realizzando un modellino fatto di spaghetti. Nei giorni scorsi è stato riproposto il concorso interno all’Istituto Denina Pellico Rivoira già lanciato lo scorso anno dal prof. Guido Rosa. “Costruttori di ponti” è il titolo dell’iniziativa che ha visto gli alunni delle classi prime del tecnologico (Itis e Geometri) impegnati in un percorso multidisciplinare. 
Nella seconda edizione del progetto i ragazzi hanno dovuto riflettere e calcolare sulla mobilità sostenibile e sul cicloturismo nel percorso Saluzzo-Revello, immaginando di realizzare una passerella ciclo-pedonale sul fiume Po all’altezza dell’attuale guado. 
Oltre alla progettazione con gli strumenti Autocad si sono cimentati nella realizzazione di un modellino tridimensionale fatto di pasta e colla, sottoposto poi a prova di carico fino a rottura. La prestazione del ponte è stata valutata come rapporto tra il carico di rottura e peso del ponte. 

La notizia completa in edicola sul Corriere di Saluzzo.