Melle: Prestigioso riconoscimento da parte dell'Onaf

Città del formaggio 2022

Il paese di Melle è stato insignito dal Presidente dell’ONAF come “Città del formaggio 2022” mediante la consegna di una targa che verrà affissa ad ingresso paese e sta ad indicare l’unione tra il territorio e la tradizione della produzione del Toumin dal Mel.

La cerimonia ufficiale dell’assegnazione del riconoscimento si è svolta nella sala del Consiglio comunale di Melle venerdì 5 agosto. 
Il Presidente ONAF Pier Carlo Adami ha consegnato al Sindaco Giovanni Fina ed al Presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione del Toumin dal Mel Luciano Roggero la targa/cartello che verrà apposta ad ingresso paese come vetrina per i consumatori e turisti.
«Questa assegnazione ci riempie di orgoglio e gratitudine. Questo riconoscimento arriva dopo anni di lavoro con le passate Amministrazioni comunali e la presente squadra, assieme ai cinque produttori di questo formaggio, ai comuni limitrofi e all’Unione Montana e Bim Valle Varaita» ha dichiarato il sindaco Giovanni Fina. 
Il riconoscimento è stato assegnato a Melle per la grande forza imprenditoriale di questo territorio e la voglia di tutelare e preservare la tradizione. 
«Il paese di Melle deve servire agli altri comuni della Valle come esempio di ottima collaborazione tra Amministrazione, giovani, attività e associazioni: questo permette di salvaguardare il territorio, la tradizione e poter così creare nuove opportunità per i giovani ma non solo» ha dichiarato il presidente dell’Unione Montana Valle Varaita Silvano Dovetta.