Torino: Al Torino Film Festival

“Kalak” di Isabella Eklöf

Tra Groenlandia e Danimarca, c’è di mezzo l’Atlantico. Come la storia insegna, chi salpa verso l’oceano lo fa per conquistare terre o per mettersi in salvo. Jan si trova così a ripercorrere negli anni ‘90 la stessa rotta percorsa prima dai vichinghi e poi dai coloni danesi per raggiungere l’isola più grande del mondo. La sua è una fuga, da un passato di abusi sessuali e dal padre che ne è responsabile, ma anche l’occasione per una nuova vita in una terra sconosciuta. Ad accompagnarlo la moglie e i due figli, che fanno da sfondo ad un viaggio emotivo e individuale alla scoperta della cultura groenlandese. Jan ambisce a diventare un “kalak”, una dicotomia che può voler dire groenlandese “vero” o “sporco”. Per raggiungere questo obiettivo sceglie la strada della sperimentazione, attraverso il cibo, le donne e infine le dipendenze. Il film è tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Kim Leine, che ha collaborato alla sceneggiatura.
Titolo in concorso nella sezione lungometraggi al TFF41, verrà proiettato al Cinema Massimo martedì 28 novembre alle ore 14.30, per poi spostarsi al Greenwich mercoledì 29 novembre alle ore 11. I biglietti possono essere acquistati online sul sito torinofilmfest.org oppure presso la biglietteria del cinema.
serena rumello