:

Mamma cerca casa

Il piccolo protagonista di questo albo e la sua famiglia sono in cerca di una casa. Ad occuparsene è la mamma, che passa molto del suo tempo a progettare, a immaginare, a descrivere la casa ideale. Se da un lato ha le idee molto chiare, dall’altra questa casa futura è ancora in via di definizione, tanto che anche il bambino può aggiungere qualche dettaglio alla lista dei desideri. Gradualmente, attraverso le parole della mamma e gli appunti del figlio (e anche i colpetti di tosse o i silenzi del papà, più titubante) l’immagine della casa prende forma: non immensa perché «nel piccolo la vita si concentra e si conserva solo il meglio», al centro di una piazza, in un quartiere allegro e pieno di persone amichevoli. Il bambino, la mamma e il papà (che nelle vivaci ed espressive illustrazioni di Massimiliano Di Lauro sono accumunati dai capelli blu) parlano, giocano, ridono e sono felici, ma cercano un posto dove poterlo essere ancora di più. Dove i vicini non li guardino male perché parlano un’altra lingua. E allora, mentre scorrono le pagine, a poco a poco scopriamo il senso della dedica dell’autrice «ai migranti di ogni luogo e al Paese di Utopia».

Guia Risari,
Mamma cerca casa,
illustrazioni
di Massimiliano Di Lauro,
Edizioni Paoline. 14 euro. 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.