Valle Maira: Fulvia Girardi, 33enne di Acceglio, guida escursionistica, replica all’intervento di Andrea Aimar

Mi sento montanara in via di evoluzione

Sul Corriere del 5 dicembre abbiamo pubblicato la riflessione di un 25enne di Celle Macra, Andrea Aimar, che denunciava le difficoltà di vivere e lavorare in montagna. Il giovane concludeva “di questo passo a rischio di estinzione non sono più gli animali selvatici, ma i montanari”. Non é dello stesso avviso Fulvia Girardi di Acceglio, guida escursionistica e accompagnatore turistico che ha scelto di vivere e lavorare nel suo paese di origine. “Mi sono sentita in parte chiamata in causa dall’articolo di Andrea... – scrive Fulvia – perché fondamentalmente sono una montanara, ma non mi sento in via di estinzione”.
Pubblichiamo il suo intervento che su alcuni temi concorda con Andrea e su altri aspetti offre un punto di vista diverso da quello del giovane di Celle Macra, con l’obiettivo di stimolare il confronto sulle difficoltà e le soddisfazioni del vivere in montagna.
Servizio completo sul Corriere in edicola giovedì 2 gennaio.

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.